Legge elettorale e referendum, in Regione consiglio-maratona: è bagarre - Affari Italiani