CINGHIALI, MAZZALI (FDI): OPERAZIONE SICUREZZA URBANA CON GABBIE E’ INUTILE. REGIONE RIPRENDA IN MANO SITUAZIONE FUORI CONTROLLO, CON SOLUZIONI INCISIVE COME CHIEDO DA 1 ANNO

“Anche la Prefettura si è accorta che il sovrappopolamento dei cinghiali causa un’emergenza sicurezza per le persone, dato che gli animali entrano ormai indisturbati nelle città e hanno la stazza e la forza per uccidere un uomo o provocare gravi incidenti. Basti citare il recente caso del Vittoriale, dove si vedono cinghiali ormai quotidianamente.

Così nel Bresciano il prefetto Attilio Visconti ha assicurato che la campagna di contenimento prevista dal nuovo decreto (biennale) della Regione verrà attuata con la massima attenzione al rispetto delle regole, grazie agli abbattimenti. Inoltre - dopo un vertice di settimana scorsa con rappresentanti della magistratura, della polizia provinciale, dei carabinieri, «normali» e forestale, di Questura, Regione, Provincia, Ats e Istituto zooprofilattico - la Regione fornirà sei gabbie trappola che saranno messe a disposizione dei sindaci. Gli animali catturati saranno eliminati dalla provinciale o dalle guardie venatorie volontarie.

Voglio essere chiara: questo procedimento è inutile. Innanzitutto le gabbie sono poche e difficilmente trasbordabili da un posto all’altro. Inoltre i cinghiali sono animali intelligenti e se vedono qualche esemplare del branco finire in trappola, capiscono che devono stare attenti. Siamo all’ennesimo palliativo e siamo lontani anni luce dal trovare una soluzione efficace. Nell’ultimo anno ho presentato delle mozioni sui nocivi e sono state approvate, ma poi le soluzioni latitano proprio quando la situazione è ormai fuori controllo. La Regione deve riprendere in mano il problema seriamente”

Lo dichiara Barbara Mazzali, consigliere di Fratelli d’Italia in Regione Lombardia