MAZZALI (FDI): FRITTELLE SOLO AI BAMBINI ITALIANI? INIZIATIVA DI LUCA DE MARCHI INCONDIVISIBILE E INGIUSTIFICABILE DA CUI PRENDERE CON FORZA LE DISTANZE.

Il significato da dare allo slogan “Prima gli Italiani” non è certamente quello di  fare differenze nella distribuzione delle frittelle in un parco giochi tra bambini italiani e bambini non italiani. 

“Prima gli Italiani” vuol dire fare i conti con la complessità dei  fenomeni migratori, con la geopolitica, con la crisi globale che ha acuito il senso di abbandono percepito dagli strati più deboli della popolazione italiana , di una parte del ceto medio italiano che è scivolato  progressivamente nella povertà.

“Prima gli italiani” vuol dire che se  il tuo popolo non recupera condizioni di  sicurezza e tranquillità, non può   aiutare gli altri adeguatamente. 

Se  il cons. De Marchi cercava una formula per dare senso a questo principio, ha sbagliato  certamente le modalità.

Sono certa che se un bambino cinese  o africano o  polacco  o inglese   venerdi dovesse accostarsi al banco delle frittelle, riceverà certamente la sua parte di frittelle. Non è possibile accada diversamente, e magari con tante doverose scuse da parte del Consigliere De Marchi.