QUOTE LATTE, MAZZALI (FDI): IN SENATO FDI PRESENTA EMENDAMENTO PER SOSPENSIONE MULTE 2014/15, COME AVEVO CHIESTO CON MOZIONE IN REGIONE.

Un emendamento per sospendere la riscossione da parte degli enti preposti delle multe per le quote latte relative all’anno 2014/2015 è stato presentato in Commissione Agricoltura dal Patrizio La Pietra, senatore di Fratelli d’Italia. 

Il mio partito ha accolto la delibera di Regione Lombardia che chiedeva proprio questo, a seguito della mia mozione discussa in Consiglio.

Vi sono ancora forti dubbi sull’effettivo sforamento delle quote: dai numeri diffusi dall’Istituto zooprofilattico di Teramo e da quelli risultanti delle due banche dati del Ministero delle Politiche agricole e del Ministero della Salute,  emergerebbe  che in  Italia vi sono una serie di anomalie tali da dover affermare che  le multe dell’anno 2014/15 non erano dovute. La mozione che ho presentato in Consiglio regionale a settembre, e che è stata approvata alla quasi unanimità, invitava il Presidente e la Giunta regionale a far chiarezza e a intervenire presso il governo nazionale per approfondire i dati relativi a presunti errori e a valutare le azioni più opportune per sospendere le operazioni di riscossione esattoriale che, dati gli importi elevati, metterebbero in ginocchio molte aziende.

Dalla Lombardia a Roma, Fratelli d’Italia sta portando avanti questa battaglia per la chiarezza. Chi ha sbagliato pagherà, ma non si può correre il rischio di mettere in ginocchio decine di aziende quando non si ha la certezza dei dati.